Cos'è la Disprassia?

Descrizione della Disprassia della Dott.ssa Manuela Sardo, Pedagogista specializzata in Disturbi specifici dell'Apprendimento.

La Disprassia è l’incapacità di compiere movimenti volontari, coordinati sequenzialmente tra loro, in funzione di uno scopo. La Disprassia è un problema dell’organizzazione del movimento che può anche influenzare il modo di apprendere di un bambino a scuola. È più comune nei ragazzi piuttosto che nelle ragazze e può comportare goffaggine, problemi nell’organizzare il lavoro e nel seguire delle istruzioni. L’aspetto caratterizzante della disprassia è la non corretta esecuzione di una sequenza motoria che risulta alterata nei requisiti spaziali e temporali e spesso associata a movimenti non richiesti (paraprassie) con la conseguenza che l’attività motoria anche se eseguita con rapidità ed in modo apparentemente abile, può essere del tutto inefficace e scorretta nonostante siano integre le funzioni volitive, la forza muscolare, la coordinazione e la disposizione a collaborare. La disprassia può essere associata spesso a problemi di linguaggio, di percezione e di elaborazione del pensiero. Il linguaggio può essere semplificato nella struttura sintattico-grammaticale ed alterato negli aspetti articolatori, la percezione inadeguata nell’integrare le informazioni periferiche e nel correlarle all’azione, il pensiero scarsamente organizzato nei vari contenuti. Il bambino disprassico utilizza le funzioni che ha acquisito in modo stereotipato, con strategie povere e ridotte alternative. Tramite la pratica continuativa può acquisire funzioni e svolgere senza grosse difficoltà le attività della vita quotidiana. La povertà di strategie e le ridotte abilità di generalizzazione rendono tuttavia difficoltosa l’acquisizione di nuovi compiti e il trasferimento di soluzioni strategiche già acquisite.




NextBio, motore di ricerca Scientifico con 1,2 miliardi di dati


NextBio, è un motore di ricerca con un archivio contenente ben 1.2 miliardi di dati, tra cui articoli e studi compiuti nel campo della scienza, suddivisi in 11 categorie.

Scitoys, raccolta di Esperimenti Scientifici


Sul sito di SciToys troverete un elenco di esperimenti suddivisi in categorie, una più interessante dell’altra. Si trovano esperimenti che vanno dal magnetismo fino ad arrivare all’aerodinamica, dalla biologia all’elettronica. Insomma, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Ovviamente la visualizzazione degli esperimenti è gratuita.
Ciascuna guida è corredata da foto molto esplicative e anche da una spiegazione del tipo scientifico del fenomeno. Purtroppo le guide sono in inglese, ma un buon traduttore online dovrebbe risolvere questo problema (e poi ci sono le immagini che spiegano passo passo cosa fare).
Alcuni degli esperimenti necessitano dell’utilizzo di attrezzature (come ad esempio un fornellino a gas o elettrico), si consiglia quindi di prestare la massima attenzione.
Insomma, non vi resta nient’altro da fare che trovare un esperimento fattibile con oggetti che avete in casa o a Scuola e cominciare subito a meravigliarvi con cosa si può fare in un laboratorio scientifico, anche improvvisato.


SpeedCrunch, Calcolatrice Scientifica offline

SpeedCrunch è una calcolatrice scaricabile gratuitamente ed utilizzabile offline, ovvero non è necessaria una connessione internet per usarla.
Cos’ha di tanto speciale? Beh, innanzitutto è molto comoda da usare poiché da molto spazio a pulsanti che permettono di far entrare in gioco le funzioni più famose. Per quelle meno conosciute, è possibile aprire un’apposita finestra che le contiene tutte (o quasi). Troveremo anche una sezione dedicata alle costanti di ogni genere.
Vi sono anche formule relative ad oggetti a due ed a tre dimensioni. Ad esempio troveremo il consueto triangolo rettangolo con tutte le formule per trovare i lati mediante l’utilizzo del teorema di Pitagora o grazie all’ausilio delle funzioni goniometriche.
Insomma, si tratta di un blando sostituto al divino Wolfram Alpha nelle malcapitate situazioni in cui non è disponibile una connessione.

Guarda SpeedCrunch
fonte: gekissimo


NihilScio, Motore di ricerca Didattico

Motore di ricerca dedicato a tutte le aree dell'insegnamento. Uno strumento veramente utile sia per gli Insegnanti che per gli Studenti di ogni ordine e grado.



I 100 migliori Strumenti di Apprendimento del 2012

Ecco i Top 100 Tools for Learning 2012 - i risultati del 6° sondaggio votato da 582 professionisti dell’ apprendimento in tutto il mondo, ed elaborate dal Centro per le tecnologie Learning & Performance. Uno strumento di apprendimento è uno strumento per creare e fornire contenuti di apprendimento / soluzioni per gli altri, o di uno strumento per l'apprendimento personale o professionale.
rank
Strumento
Note
 1
Social network & micro-blogging service
 2
Video-sharing site
3
Office suite and data storage service
4
Web search engine
5
Blogging/website tool
6
File synchronization
7
Text and voice chat tool
8
Presentation software
9
Social network
10
Collaborative encyclopaedia
11
Course management system
12
Note-taking tool
13
Presentation hosting site
14
Presentation software
15
Blogging tool
16
RSS Reader
17
Social network/video meetings
18
Social bookmarking/ annotation tool
19
Word processing software
20
Private social networking engine
21
Interactive poster tool
22
Educational social learning network platform
23
Professional social network
24
Curation software
25
Inspirational tools/lessons
26
Screencasting tool
27
Web mail
28
Screencasting tool
29
Audio recorder/editing tool
30
Wiki hosting platform
31
Digital storytelling platform
32
Web conferencing software
33
Web/wiki hosting platform
34
Apple tablet and apps
35
Web browser
36
Virtual pinboard
37
E-learning authoring software
38
Interactive maps
39
Video creation software
40
Social media dashboard
41
Social media dashboard
42
Screen capture software
43
E-Learning authoring software
44
Digital organizer
45
Collaboration platform
46
Mindmapping software
47
Audio/video player / course distribution platform
48
Social bookmarking tool
 49
Email client
50
Web conferencing software
51
Survey software
52
Search engine for scholarly works
53
Image editing software
54
Web conferencing software
55
Branded Google apps
56
Video learning platform
57
Online language translator
58
Flashcards & study games
59
Document sharing site
60
Photo sharing site
61
Social magazine for iPad etc
62
Web search engine
63
Community platform
64
Screencasting tool
65
Web browser
66
Read it later tool
67
Collaborative course authoring
68
Movie authoring tool
69
Mindmapping tool
70
E-book reader
71
Note-taking software
72
Online noticeboard
73
Social magazine for iPad
74
Apple smartphone and apps
75
Live audience polling
76
Read it later software
77
Educational blogging platform
78
Video sharing site
79
Word cloud generator
80
Visual bookmarking dashboard
81
Spreadsheet software
82
Curation tool
83
Sticky note service
84
Speaking avatars
85
Social engine (WordPress plugin)
86
Course/Learning Management System
 87
Office software
88
Wiki software
89
Pinning learning sites
90
Create Learning Playlists
91
ePortfolio/social networking platform
92
Event scheduling
93
Presentation software
94
Devices using Google mobile operating system
95
Course management system
96
Micro-blogging platform
97
Q&A platform
98
File synchronization
99
Visual bookmarking
100
Video creation software

Guarda anche la presentazione su SlideShare