2013: i 100 migliori strumenti per imparare

Pubblicata l'attesa classifica dei primi 100 strumenti utili per migliorare l'apprendimento.

I 5 migliori strumenti per Insegnanti per creare Slideshow e Presentazioni

Utilizzare  la tecnologia in classe è sempre un'esperienza piacevole. Tuttavia, utilizzando sempre gli stessi vecchi programmi si possono ottenere risultati altrettanto vecchi.

I 5 strumenti di seguito elencati  sono attualmente i migliori per la creazione di strumenti educativi per gli insegnanti, quali Slideshow e Presentazioni, al fine di introdurre la classe nel mondo dell’apprendimento tecnologico.

  1. Prezi 

    About Prezi 
    Prezi is a cloud-based program that allows users to create zooming slideshow presentations that truly capture your students’ attention.
    How to Use Prezi
    To get started, sign up for Prezi through an email address, or a LinkedIn/Facebook account. Once you’ve created your account and signed in, click the “New Prezi” button to get working on your very own zooming slideshow.

    Choose a template from the menu and get to work! Click different areas of your template to add text, images, or videos. Remember that Prezi allows you to insert Frames and Arrows to your already-existing template for some extra flair.
    After you’re satisfied with your first slide, insert another and repeat the process. Any template you select will have default paths from slide to slide. However, you are free to edit these as you choose. Repeat until you’ve got a complete presentation!
    Once you’ve completed your presentation you are free to send the URL to your students, download it to your computer, and do just about anything else to share your creation with the world!

     
  2. Glogster Edu 
    About Glogster Edu 
    Glogster Edu is the education-oriented sibling of the original Glogster. It allows users to create interactive posters that include information in various forms of media like text, images, and videos.
    How to Use Glogster Edu
    Glogster can function as an effective tool for educators to engage with students. However, its best use is served when it’s used by students to engage each other.
    The first thing your students will need to do is sign up by creating a nickname for the site and a password. To begin, have them click on the “Create a New Glog” icon. Students are then free to edit their blog by utilizing the toolbar at the top of the screen to insert text, images, videos, and more. After inserting media into their Glog, students can change the size, color, and orientation of it using the toolbar that appears when they click on the media.
    Once students are satisfied with their work, instruct them to click “Save,” name and tag their Glog, and click “Finish Saving.” Your students are now free to share their Glog with friends, the class, or the world!

  3. Animoto 
    About Animoto 
    Animoto is an online video creation program. Users create memorable and mentally engaging videos by inserting pictures, videos, and text into a template video style.
    How to Use Animoto
    Animoto offers a plethora of options for individuals and professionals. You are welcome to pay for the professional options if you choose. But if you’re looking at this guide, then you’re likely looking for something free. If so, you’re in the right place. Go with Animoto’s Lite Plan. It will allow you and students to create captivating 30 second clips for the classroom.
    Begin by signing up through Facebook or an email address. Once signed in to Animoto, click “Create,” and then select a style for your video. When you select a style you will be asked to purchase the video, instead, look below and click the link that reads “make a 30 second video for free.”
    Add texts, pictures, and/or video from the menu at the left of the screen. Click on the music symbol near the top of the screen to choose a song from Animoto’s stock tunes, or upload a song of your own.
    Once you have everything you’d like in the video, select “Preview” to check out your clip and then “Produce” to finish the final product. You are now free to export your video to a video-hosting site of your choosing!

     
  4. Kizoa 

    About Kizoa 
    Kizoa is a free online program that allows you to make slideshows, videos, or animated collages. It even allows users to edit photos for free! Kizoa differs from other slideshow makers in that, rather than providing you with blank slides, it allows your personal photos to serve as slide backgrounds.
    How to Use Kizoa
    To begin using Kizoa as a slideshow creator, click the link to the site above. Scroll down to the bottom of the page and click the “Create Slideshows” icon on the left. Once you’ve been directed to a new page, click “Get Started” and create a Kizoa account. After you’re all signed up, you’re ready to begin creating slideshows!
    The first thing you’ll need to do is upload some photos relating to the subject matter of your presentation. Edit them if you choose and then add them to your slideshow. Next, add some transitions by dragging and dropping them onto the film reel. Add a special effects and animations by dragging and dropping them onto your picture. Then select a text option and add it to your presentation by (you guessed it!) dragging and dropping it onto the photo where you’d like to incorporate text. Last but not least, either upload some of your own music or select some of Kizoa’s stock tunes to complete your presentation and you’re done! Save your presentation and share it via a link, email, or Facebook.

  5. Slideful 

    About Slideful 
    Slideful is a simple online-based slideshow creation interface. Slideful’s ease of use makes it perfect for a younger class or a group that isn’t highly tech-savvy.
    How to Use Slideful
    Once you get to Slideful’s home page, you are free to upload up to 10 pictures for your slideshow. Upload as many pictures as you’d like, then click “Next.” Now select whether you would like to create a Normal Slideshow or a Simple News Slideshow. After doing this, select the pixel size of the slideshow that you’d like to create, then click “Next.”
    In this step, add some text, change the slide’s background color, and even zoom in on the image if you choose. When you’re satisfied, click “Next.” On the next page, add a frame to the image...or don’t; it’s up to you as to what you’d like the appearance of your slide to be!  Choose a frame or the “No Frame” option and click “Select and Next.”
    On the next page, choose from Slideful’s long list of possible animations. Once you’ve got an animation that you’re satisfied with, click “Select & Next.” Now choose the length that you would like each slide to appear for and click “Next.”
    Next, decide whether you would like to add Play, Next, or Previous buttons to your show. You are also free to select “skip” and opt out of having any of these buttons on your show. Now decide if you’d like to add a Zoom button to your slide and click “skip” or “Next.”
    Finally, select Path 1 or 2 depending on whether your images are copyrighted or not. Then decide how you’d like to share your slideshow and you’re done!

Free Educational Technology

These 5 Best Free Presentation and Slideshow Creation Educational Tools for Teachers are the perfect tools to keep students learning about technology and spice things up for the classroom. Utilize them yourself and share them with other educators or incorporate them into assignments for your students!

Indovina gli Oggetti, gioco flash in Inglese

WOODY'S LETTER RANCH, basato sui personaggi di Toy Story, è un simpatico gioco flash che si basa sul riconoscimento di semplici parole composte da tre lettere. E’ un ottimo gioco educativo, da fare anche sulla LIM, che permette di  imparare nuovi vocaboli coinvolgendo tutta la classe.

Célestin Freinet: Come suscitare il desiderio di imparare?

a cura di PHILIPPE MEIRIEU, traduzione dal francese di Roberto Bianchi. 
Materiale ad uso interno per attività didattica. Corso di pedagogia della Facoltà di  Psicologia
dell’Università di Bologna

Risolutore di Espressioni automatico

Non solo risolve le espressioni ma descrive passo dopo passo il modo in cui le risolve.

E' costituito da tre programmi:

Il primo programma risolve le espressioni con numeri naturali e decimali, con addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione e potenza e con i tipi usuali di parentesi (tonda, quadra e graffa).

Il secondo risolve le espressioni con le frazioni, ma non con numeri relativi

Il terzo con i numeri relativi e la radice.

Generatore automatico di Grafici da Funzioni Matematiche

GraphSketch è un'applicazione online gratuita che consente di generare grafici di funzioni matematiche inserendo semplicemente i dati. Utilissimo per gli studenti che, inserendo una o più funzioni, otterranno i relativi grafici e potranno verificare l'esattezza del loro svolgimento. Il grafico generato si può salvare e condividere online.

30 tutorial per diventare fotografi bravissimi

Con le macchine digitali e i telefonini è sempre più facile fare fotografie con un clic. Ma basta un piccolo difetto o una piccola ingenuità per rovinare una foto che sarebbe magari molto bella. In ogni caso, è semplice migliorare gli scatti. E ci sono tanti trucchi da imparare. Come far diventare una sciatta foto a colori una bellissima foto in bianco e nero? Come giocare con le luci? Come “regolare” la messa a fuoco in post produzione? Su internet i tutorial abbondano. Qua vi proponiamo una selezione di 30 guide, scelte da designsuperstars.net

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/photo-tutorial#ixzz2fcWNYCrV

Vocabolario illustrato per stranieri

In che modo avviare la fase di alfabetizzazione linguistica per gli studenti stranieri che apprendono la nostra lingua come L2? In tutti i livelli di scuola, dalla primaria alla scuola secondaria di primo e secondo grado, l’uso di un vocabolario illustrato può essere un valido aiuto per l’acquisizione del bagaglio lessicale necessario per lo svolgimento dell’attività della vita quotidiana.
Le schede lessicali per l’alfabetizzazione che vi proponiamo oggi, sono state realizzate dall’I.P.S.I.A. TADDIA e sono scaricabili liberamente in rete. La struttura, nella sua semplicità, costituisce il punto di forza del vocabolario: nella prima colonna si ritrova la parola in italiano, nella seconda l’immagine illustrata che la descrive, nella terza la parola in inglese, mentre nell’ultima colonna è possibile aggiungere la parola nella propria lingua madre.

Visite Fiscali Orari 2013: nuove regole per i dipendenti pubblici

Orari Visite Fiscali dipendenti pubblici, la normativa vigente per il 2013. La legge che regola gli orari visite fiscali 2013 è la n.300/70, Statuto dei Lavoratori.
Secondo questo Statuto, i datori di lavoro hanno diritto a richiedere la visita fiscale, all’amministrazione di appartenenza, in questo caso l’Inps ex Inpdap, dei propri dipendenti per verificare l’effettivo stato di malattia del lavoratore in questione, assente per motivi di salute. In questo modo viene effettuato un controllo sul lavoratore malato che, in determinati orari, non può allontanarsi dal proprio domicilio.

I dipendenti pubblici in malattia infatti possono aspettarsi, già nel primo giorno di assenza, la visita fiscale del medico incaricato.

Certificazioni d'inglese FCE, IELTS, CAE, TOEFL, materiale gratuito e test di autovalutazione per la preparazione agli esami

English Certifications è un raccoglitore di materiale didattico gratuito e test di autovalutazione per lo studio della lingua inglese e la preparazione agli esami per le certificazioni d'inglese (FCE, IELTS, CAE, TOEFL e altri).
Oltre ai test d'esame, vengono messe a disposizione degli utenti guide, dispense e tutorial - consultabili gratis tramite le pagine del sito - per facilitare lo studio della lingua inglese e migliorare l'approccio agli esami.

Per approfondire la conoscenza dell'inglese o per avere maggiori informazioni sulle certificazioni e sugli esami puoi consultare il nostro forum o la nostra pagina facebook ed entrare facilmente in contatto con gli utenti della nostra community.


110 lavoretti per l'Autunno da realizzare con i bambini della primaria

Materiale didattico e lavoretti per l’autunno, una raccolta di lavoretti, materiale didattico, attività artistiche e manuali sul tema autunno per i bambini della scuola d’infanzia e primaria.
Idee per utilizzare la raccolta di foglie e frutti autunnali per progetti artistici e didattici, piccole sculture, tecniche varie per la conservazione delle foglie autunnali, idee per decorare la scuola e la casa, ecc…

Dixit 21: 10 Foto Aforismi su Scuola, Educazione e Cultura di Personaggi famosi












10 consigli per utilizzare in modo efficace i video in eLearning

Alcuni dicono che i video sono il futuro dell'e-learning. Non vorrei arrivare a tanto. Ma quello che posso dire è che i video possono essere un grande mezzo nell'apprendimento, se sono ben prodotti e strategicamente utilizzati insieme ad altri metodi e tecniche per l'erogazione di un corso di e-learning efficace.  
E' vero che i video sono un ruolo passivo temporaneo e che mancano di interattività.Tuttavia, i video possono provocare discussioni, invitare gli studenti ad analizzare e pensare, essere ri-guardato un numero di volte necessario, contengono piccoli pezzi di informazioni che sono più facili da assorbire, emotivamente coinvolgere le persone, comprendono siti web, immagini, mappe, didascalie e molto altro. Dopo tutto, la capacità di comunicare stimoli visivi  è indiscutibile.


  1. I video non devono essere abusati o troppo lunghi. Essi devono contenere brevi blocchi di informazioni che possono essere facilmente assorbiti, essere più memorizzabili di un testo e sottolineare  tutti i punti chiave.
  2. I video devono essere compressi, in modo che gli utenti possano scaricarli facilmente, anche attraverso una connessione Internet lenta.
  3. I video devono essere brevi, ingegnosi e ben mirati, al fine di catturare l'attenzione degli studenti e di tenerli impegnati.
  4. I video sono particolarmente efficaci quando possono dimostrare il "come fare" o "how-to-non", soprattutto quando il  corso eLearning  ruota attorno al servizio clienti e le vendite. Si dovrebbe cercare di incorporare gli scenari veri e storie di grande impatto per fornire un migliore senso di realismo.
     
  5. I video devono essere interattivi, al fine di mantenere il pubblico impegnato, coinvolto e concentrato sui punti che si desidera evidenziare. Se il video non è o non può essere interattivo, assicuratevi di seguire con un breve riassunto i punti principali, in modo che il pubblico può conservare tutte le informazioni necessarie.
  6. I video devono essere ben prodotti, con una buona qualità audio, immagini e recitazione.Questo non significa necessariamente che essi debbono costare una fortuna. Ma un video di buona qualità con un contenuto potente renderà i vostri studenti ammirati della vostra professionalità e sicuramente catturerà la loro attenzione.
  7. Se il bilancio non è un problema, provate a utilizzare veri attori, invece di studenti e assicurarsi di dare loro  chiare istruzioni su cosa dire e come si desidera la loro interpretazione.
  8. Assicurarsi che i video siano scaricabili da più e-luoghi, come la rete Intranet della tua scuola, nella tua pagina del gruppo di Facebook, o anche su YouTube. In questo modo il pubblico può guardarli il numero di volte necessario, dalla privacy della propria casa, o mentre si lavora al di fuori dei locali della scuola, per rinfrescarsi la memoria senza dover rileggere l'intero corso e-learning .
  9. Incorporate un  video nel vostro corso eLearning  all'inizio, al centro o alla fine di esso, per un effetto drammatico. È possibile fare una potente introduzione per dimostrare il vostro impegno per raggiungere gli obiettivi di apprendimento, per un esercizio o per illustrare il "come fare", o per una chiusura indimenticabile, catturando l'attenzione del vostro pubblico e riassumendo i punti chiave.
  10. Ultimo ma non meno importante, cercare di essere creativi. Pensate a come sono girati i programmi televisivi, la loro trama, musica di sottofondo, diverse angolazioni, musica soft o più intensa, attori che sottolineano i punti che si desiderano  esaltare, buona illuminazione e uno scenario stretto saranno i parametri che faranno una grande differenza e una forte impressione.

Consigli per gli insegnanti che desiderano utilizzare Twitter nella scuola primaria

"Nella mia classe, Twitter si è letteralmente aperto al mondo per i miei studenti. Il bello di Twitter è che non importa quando  si è dentro o in che paese siete, è disponibile per quasi tutte le persone di tutto il mondo. "-Karen Lirenman, insegnante di scuola primaria.

Twitter è una piattaforma di grande apprendimento per studenti e docenti di tutte le età.Aiuta educatori interagiscono con gli studenti, i genitori e gli altri insegnanti per migliorare i risultati di apprendimento. Consente inoltre ai docenti di sviluppare professionalmente attraverso la collaborazione con gli altri educatori e amministratori di tutto il mondo. Vediamo alcuni usi di base di Twitter in materia di istruzione:

 

Twitter si collega educatori, studenti e genitori su un livello più ampio, così come a livello personale.

Twitter rende un'aula senza confini, come è possibile accedervi da qualsiasi luogo utilizzando i dispositivi mobili.

Twitter individualizza l'apprendimento per ogni studente.

Con Twitter, gli educatori in grado di fornire agli studenti le numerose risorse didattiche.

Twitter dà nuove opportunità di connettersi con altre comunità di apprendimento e di accedere ai nuovi contenuti educativi.

Non vi è dubbio che il K12 e Higher Ed educatori considerano Twitter come un social network molto utile per realizzare in classe. E la cosa più interessante è che Twitter è ormai in trend nelle classi elementari. Ci sono centinaia di insegnanti elementari che hanno già iniziato a utilizzare Twitter per le loro attività accademiche e di sviluppo professionale. EduSlam, una piattaforma online che scopre nuove idee e soluzioni intervistando educatori innovativi a livello globale, ha intervistato Karen Lirenman di come lei sta usando Twitter nel suo 1 ° classe elementare. Ha splendidamente illustrato i suoi modi di usare Twitter. Impariamo su alcuni consigli che ha dato per gli insegnanti che potrebbero essere interessati a utilizzare Twitter nelle loro classi elementari, ma non hanno ancora attuato.

 

Creare un unico account per tutti gli studenti in classe:

 

Studenti delle scuole elementari sono tutti di età 5, 6 o 7 anni. La maggior parte di loro non sono in grado di mantenere i propri account Twitter, quindi, creare un singolo account per tutti gli studenti in aula, chiedere loro di effettuare il login con lo stesso account, ed inoltre assicurarsi che essi non hanno inizialmente twittato nulla senza il tuo permesso .Alla fine del tweet, chiedere loro di mettere i loro nomi di battesimo e di assicurarsi che essi non hanno messo i loro cognomi solo per sicurezza.

 

Unico Tag Hash:

 

Hashtags sono generalmente utilizzati per raccogliere tutti i tweet relativi a un particolare argomento. Durante la creazione di un hashtag per il tuo argomento in classe, assicurarsi che non è creato da nessuno prima, perché non è niente di peggio che avere i tweet di altri mescolato con i tweet degli studenti.

 

Seguire solo le persone selezionate:

 

Twitter feed sarà guardato da tutti gli studenti che accedono all'account di classe, così, seguire solo le persone che ti avviso hanno un tweet utili per i vostri studenti.

 

Rispondendo ai Tweet Altri ':

 

Le persone spesso si chiedono come trovare e rispondere ai tweet altrui. Se si trova un account classe simile come la tua, basta taggare nel tweet. Ad esempio, quando si sta facendo la matematica, "questo Ms / Mr. Classe X è tweeting problemi di matematica, se si vuole risolvere, tweet noi indietro ". Su Twitter, troverete numerosi account di classe come questi, impegnano gli studenti in tali attività per fornire loro un ambiente di apprendimento divertente.

 

Questi sono i pochi consigli utili per gli insegnanti che desiderano utilizzare la grande piattaforma di apprendimento, Twitter nelle loro classi elementari. Ci auguriamo che queste informazioni sono utili per voi di conoscere come effettivamente siamo in grado di coinvolgere i ragazzi delle scuole elementari utilizzando Twitter in aula. Ora, ci piacerebbe avere i vostri pareri sulle seguenti questioni.:

 

Ritenete Twitter come piattaforma di apprendimento utile per i bambini delle scuole elementari?

 

Quali sono i tuoi modi di usare Twitter in classe elementare?


Traduzione: Google translator
fonte: edtechreview


Suggerimenti per l'insegnamento individualizzato con l'aiuto della Tecnologia

Metodi scolastici tradizionali non sono molto efficaci oggi, perché le aule sono piene di diversità.
Ogni studente è unico. Studenti diversi hanno diversi stili di apprendimento, prospettive, preoccupazioni e ordini del giorno per l'ambiente di apprendimento.
In tempi antichi, solo poche persone in una classe sono stati in grado di raggiungere gli standard di apprendimento. Ma al giorno d'oggi, la tecnologia suggerisce molti approcci per  sviluppare  tutti gli studenti allo stesso modo, mentre l'apprendimento. Ciò che gli educatori hanno bisogno di fare è di fornire agli studenti Istruzione individualizzata.  insegnamento individualizzato  è un metodo di insegnamento in cui contenuti, tecnologie didattiche (quali materiali) e il ritmo di apprendimento si basano sulle capacità e gli interessi di ogni singolo studente. Impariamo su istruzione individualizzata in dettaglio e come educatori in grado di fornire agli studenti, utilizzando il 21 °  secolo la tecnologia.
Insegnamento individualizzato (detta istruzioni differenziate anche) è una teoria didattico che permette ai docenti di affrontare sfide educative oggi 'prendendo in considerazione diversi fattori di studenti durante la pianificazione di programmi di studio e fornitura di istruzioni. I fattori includono gli stili di apprendimento, capacità di apprendimento, interessi, ecc, di ogni singolo studente trovato all'interno di una classe. Vecchi metodi scolastici tradizionali  non sono  sufficienti a fornire agli studenti l'insegnamento individualizzato. Quindi, 21 st  insegnanti secolo sono alla ricerca di molti approcci tecnologici che guidano loro di fornire agli studenti con approcci di apprendimento più.
Istruzioni individuali per gli studenti con diversi stili di apprendimento:
Come accennato in precedenza, diversi studenti hanno diversi stili di apprendimento. Alcuni studenti imparano attraverso la visualizzazione, alcuni di udito, alcuni con la lettura, mentre molti altri lo fanno attraverso la sperimentazione. La tecnologia aiuta gli educatori a fornire agli studenti le risorse che li aiutino ad adottare il proprio stile di apprendimento. Un elenco di tali risorse è la seguente, esplorarle per fornire ad ogni studente con il rispettivo approccio tecnologico.
L'apprendimento visivo:
L'apprendimento visivo è uno stile di apprendimento in cui le idee, pensieri, concetti, processi e altre informazioni sono rappresentate e associate a immagini, grafici, grafici e video. Gli studenti a capire e imparare solo attraverso la visualizzazione.
Pinterest  : Pinterest è una pin bordo stile fotografico - piattaforma web di condivisione. Questo sito permette agli utenti di creare e gestire tema - collezioni di immagini basati su quali eventi, interessi e hobby. Gli educatori usano per aiutare gli studenti a esplorare e scoprire le risorse di apprendimento visivo.
VariQuest :  VariQuest  fornisce molti strumenti di apprendimento visivo come ad esempio, il Poster Maker, Perfecta, ritaglio Maker, Cerimonia di tè e caffè, Laminatore freddo, Design Center e VariQuest software con migliaia di modelli di curriculum-allineati, eDies e grafiche progettate specificamente per le scuole.
Auditory apprendimento:
Auditory apprendimento è uno stile di apprendimento in cui gli studenti imparano udito.
Prizmo:  Prizmo , una app per studenti uditivo, ha la tecnologia OCR di alta precisione con 40 lingue per leggere i documenti fotografici importati.
Speak questa:  Speak it!  è una buona soluzione per gli studenti listeningbased. Si tratta di un app gestito facilmente, basta inserire il testo che si desidera parlare e premere il tasto "Speak it".
Si può controllare il nostro precedente articolo  "Elenco dei Grandi Strumenti gratuiti per la creazione di podcast"
Cinestetica apprendimento:  E 'uno stile di apprendimento in cui l'apprendimento è fatto da sperimentazione.
Ci sono molte applicazioni educative disponibili su App Store e Google Play che aiutano gli studenti a imparare da esperimenti (in movimento, toccare, trascinare, ecc.)
Strumenti online per l'insegnamento individuale:
Il sopra menzionato sono i diversi stili di apprendimento e le loro rispettive strategie di apprendimento tecnologico. Ci vuole molto tempo e fatica per analizzare le prestazioni di ogni studente e il 21 ° secolo la tecnologia fornisce gli educatori con i migliori strumenti che li aiutino a fornire istruzioni individualizzate per ogni studente. Esempio: Potenza My Learning
Potere mio apprendimento:  Power My Learning  è un ottimo strumento per gli educatori per fornire istruzioni differenziate personalizzando l'esperienza di apprendimento per ogni studente. Esso fornisce un potente set di strumenti gratuiti per aiutare a differenziare l'istruzione e sostenere l'apprendimento in e fuori le scuole.

Social Networks consentono la distribuzione di istruzioni personalizzate:

Se gli educatori chiedono direttamente domande,  solo pochi studenti rispondono a loro e molte persone non rispondono a causa di timidezza o perché sono in grado di esprimere se stessi. I social network sono la soluzione migliore per coinvolgere questi studenti, perché ogni studente trova cose interessanti quando visualizzata online. Essi possono facilmente collaborare e condividere le loro opinioni. Gli educatori possono anche osservare da qualsiasi luogo, creare gruppi di progetti e quiz, li valuterà attraverso attività on-line e anche fornire istruzioni personalizzate. Ci sono molti educative piattaforme di social networking che offrono gli insegnanti con molti strumenti di gestione della classe.

Esempio:
Schoolfy:  Schoolfy  è una piattaforma educativa libera che accoglie i docenti provenienti da tutto il mondo nella sua comunità. Esso fornisce agli insegnanti un social network privato dove possono aggiungere i loro studenti, i genitori e gli altri insegnanti. Inoltre fornisce agli studenti gli strumenti, che comprendono i compiti, l'invio di documenti, la creazione di calendari e le valutazioni degli studenti.
Si può anche conoscere altri strumenti come  questo con il nostro precedente articolo:  I Migliori Strumenti Collegamento insegnanti, studenti e genitori .

Istruzioni individualizzati attraverso sondaggi:

A volte non siamo in grado di concentrarsi su ogni studente  esigenze individuali, ma ci aiuta se sappiamo che cosa gli studenti hanno bisogno, se li facciamo partecipare condividendo le loro opinioni su un piano di lezione, un compito o su una prova. Polling facilita la creazione di un ambiente di apprendimento interattivo.
Il link qui sotto vi fornisce strumenti online per creare sondaggi.

Questo è come la tecnologia aiuta gli educatori forniscono istruzioni individualizzati per ogni singolo studente per l'avanzamento del loro apprendimento. Ci auguriamo che questa informazione è utile per voi sapere come  la tecnologia può essere usata per fornire agli studenti le istruzioni individualizzati. fuori di molti , abbiamo trattato alcuni di tali suggerimenti in questo articolo, perché ci piacerebbe sentire parlare di tutto il resto da voi. Non esitate a condividere con noi le vostre opinioni personali e le modalità di utilizzo della tecnologia per fornire istruzioni individualizzati / differenziati.

Traduzione Google Translator
fonte: edtechreview

Vacanza Studio 2014: Chi sono gli Insegnanti d’Inglese interessati?

Se sei Insegnante d’Inglese nella scuola media, I o II grado, e l’estate porti abitualmente gli alunni in vacanza studio, oppure non li hai mai portati e vorresti portarli, metti mi piace a questo post o mandami un messaggio con scritto “info vacanze studio 2014” a tuttoproflingue@gmail.com. Riceverai un  invito ad un educational finalizzato alla vacanza studio per la prossima estate  2014 (UK o USA).  Lo scopo  è quello di riunire un nutrito numero di Group Leader per ottenere migliori condizioni, organizzative ed economiche, rispetto a singoli GL.
L’educational dipenderà dalla prevalenza del luogo d’appartenenza dei docenti interessati, non è escluso che si possa fare in varie città italiane.  Parla di questa iniziativa anche ad altre colleghe d’Inglese o condividi questo post. Più siamo, più aumenterà  la forza contrattuale.
Può sembrare presto ma è ora che si stabiliscono le migliori condizioni per il prossimo anno. Avrai anche informazioni di contatto  telefoniche per ulteriori informazioni.
Grazie

Stefano Ponis
Erminia Alessandrini


Cambridge English Language Assessment offre una borsa di studio per ALTE Paris 2014

Cambridge English Language Assessment finanzierà un insegnante o uno studente post-laurea coinvolto nell'apprendimento o insegnamento della lingua inglese per partecipare alla principale conferenza sul multilinguismo, che si terrà a Parigi il prossimo anno.
La borsa di studio ALTE Paris 2014 finanzierà il candidato prescelto per partecipare alla 5^ Conferenza Internazionale ALTE. I partecipanti devono lavorare o aver studiato nel campo dell’apprendimento, insegnamento e valutazione delle lingue e non aver partecipato a una conferenza internazionale ALTE in precedenza.
La borsa di studio comprende la registrazione per l'evento di due giorni, alloggio fino a tre notti a Parigi, spese di viaggio e un invito a partecipare alla conferenza con aperitivo.
Per fare domanda i partecipanti devono presentare un breve saggio, lungo tra le 500 e le 1000 parole, sul tema: 'Come un buon test di lingua è in grado di supportare un apprendimento efficace'.
Le presentazioni saranno giudicate in base alla loro originalità, rilevanza per l'esperienza professionale, e focus sulla comprensione, insegnamento e valutazione delle lingue. I partecipanti devono inoltre fornire un breve curriculum vitae e una foto formato tessera con il loro saggio.
Il termine ultimo per la presentazione è Lunedi 30 Settembre 2013 e il vincitore sarà annunciato nel mese di ottobre 2013.
Per maggiori informazioni: http://events.cambridgeenglish.org/alte-2014

Informazioni su Cambridge English Language Assessment
Cambridge English Language Assessment offre la più prestigiosa gamma al mondo di qualifiche di lingua Inglese. Nel 2013 si celebrano 100 anni di attività.
Più di 4 milioni di candidati all’anno sostengono gli esami Cambridge English in oltre 130 paesi.
Cambridge English Language Assessment è parte di Cambridge Assessment, un'organizzazione senza scopo di lucro della University of Cambridge, riconosciuta come il più grande ente di valutazione linguistica in tutto il mondo.
In Italia gli esami Cambridge English sono gestiti da 165 centri in tutto il territorio e supportati da un ufficio centrale con sede a Bologna che coordina e assicura un programma di qualità, offrendo supporto professionale, formazione e ricerca.

Per maggiori informazioni:
Cambridge English Language Assessment, Italy
Via Testoni, 2, 40123 Bologna
Tel. 051 5880207
Fax 051 224192
Per contattarci: info@cambridgeenglish.it
Join us on Twitter on www.twitter.com/CambridgeEngIT