Scatti di anzianità, precisazioni di Cisl Scuola

Sugli scatti di anzianità non c’è il caos, come qualcuno afferma, ma impegni precisi, da noi ottenuti con una pressante iniziativa, ribaditi ancora di recente dal Ministro nella sua audizione al Senato del 21 settembre e che devono essere ora recepiti in un decreto interministeriale, come prevede la legge 122 del 30 luglio 2010.
L’avvenuto pagamento dello scatto di settembre è stato in questo senso un segnale positivo, che consente di continuare il confronto nel modo giusto, per portarlo a conclusione bene e in tempo utile rispetto alla scadenza del 31 dicembre, che interessa la stragrande maggioranza dei lavoratori della scuola.
Non sono di alcuno aiuto, al riguardo, i toni scomposti di chi sgomita nell’affannosa ricerca di recuperare protagonismo in una vicenda da cui ha scelto deliberatamente di tenersi fuori, continuando a percorrere la via solitaria di uno sterile antagonismo fine a se stesso, non esitando talvolta a screditare, direttamente o per allusioni, il lavoro e i risultati altrui.

Non serve a niente e a nessuno rendere ancor più pesante il clima di un confronto già reso difficile dalle tante criticità di un contesto con il quale tutti dobbiamo comunque fare i conti.
Altri possono trovare rifugio nella demagogia, magari per fare propaganda a se stessi: noi e la scuola non ce lo possiamo consentire.

fonte: scuolamagazine.it

Olimpiadi di Problem Solving - A.S. 2010-2011 - Competizioni di Informatica nella scuola dell’obbligo

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per l’anno scolastico 2010-2011, propone le competizioni di informatica denominate “Olimpiadi di Problem Solving” all’intero ciclo della scuola dell’obbligo. È prevista la partecipazione delle classi IV e V della scuola primaria, del triennio della scuola secondaria di primo grado, del primo biennio delle scuole secondarie di secondo grado.


Vai al sito delle Olimpiadi di problem solving
 
Leggi gli allegati sul sito del MIUR

Concorso riservato ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado per la promozione della salute a scuola

Il MIUR bandisce in collaborazione con l'Agiscuola il concorso MEDIAndo s'impara allo scopo di incentivare l'ideazione e la realizzazione di originali percorsi di educazione alla salute e per ribadire che il benessere psicologico, fisico e sociale e' un valore da trasmettere e tutelare .

L'iniziativa vuole, altresì, promuovere l'utilizzo dei linguaggi multimediali per stimolare i docenti a comunicare i contenuti disciplinari con le modalità espressive privilegiate dai giovani.

Il concorso è riservato ai docenti - delle scuole di ogni ordine e grado e di tutte le discipline - che potranno parteciparvi singolarmente o in gruppo, con studenti della stessa sezione o di sezioni diverse, privilegiando l'impostazione multidisciplinare delle scelte didattiche. Le opere inviate dovranno essere corredate dalla pianificazione dei percorsi formativi di tipo laboratoriale condotti in aula perché la documentazione dovrà dare risalto sia alla metodologia adottata sia ai riferimenti bibliografici e sitografici che hanno ispirato le attività didattiche.

Per ulteriori informazioni, regolamento del concorso e scheda di adesione vai sul sito del MIUR